Giornalista tecnico

Paul Hanaphy

Paul Hanaphy

Originario di Londra, dopo un'esperienza nel giornalismo, Paul Hanaphy è diventato scrittore di contenuti di marketing presso Artec 3D. Da quando è diventato giornalista a tempo pieno nel 2019, Paul ha scritto di ogni argomento, dalle notizie locali alle novità nazionali e persino internazionali. Dopo un periodo in un giornale locale, che lo ha visto seguire le elezioni nazionali di quell'anno, Paul ha trasformato il suo interesse di lunga data per la tecnologia avanzata in una carriera, diventando un professionista del settore della stampa 3D.

Mentre scriveva notizie, servizi e interviste, Paul ha avuto modo di conoscere il potenziale dirompente della stampa 3D e della scansione 3D. Durante la sua carriera di giornalista, Paul ha anche scritto di eventi come Formnext, Rapid+TCT e IMTS, diventando rapidamente una voce autorevole per coloro che lavorano nel settore.

Paul ha un vivo interesse per i settori automobilistico e aerospaziale e, nel corso degli anni, questo si è riflesso nel suo lavoro. Dopo essersi laureato alla Kingston University con un master in giornalismo, Paul ha continuato a scrivere di corse autmobilistiche come NASCAR e Formula 1, e ha parlato ai suoi lettori di importanti eventi britannici come il Goodwood Festival of Speed. Inoltre, ha avuto la fortuna di lavorare come corrispondente da fiere come il Farnborough Air Show, dove le tecnologie di produzione continuano a essere spinte oltre i limiti.

Con l'obiettivo di ottenere un contatto sempre più stretto con l'innovazione tecnologica, Paul ha lasciato le isole britanniche e ha iniziato una nuova avventura europea presso Artec 3D. Come parte del team Artec, ora scrive contenuti per chiunque voglia capire meglio come funziona la scansione 3D, dove sta iniziando ad essere applicata e come continua a superare i confini tra i settori.

Quando non scrive di scansione 3D, potete trovare Paul che gioca a calcio, fa il tifo per un pilota di auto da corsa o tiene in mano un dizionario mentre cerca di ordinare una tazza di tè in un'altra lingua.

Latest articles

Studi di casi
Bite Mark Analysis

Una nuova ricerca rende più chiara l'analisi forense dei segni dei morsi grazie alla scansione Artec 3D

Un ricercatore forense con sede negli Stati Uniti ha sviluppato un modo per catturare i segni dei morsi lasciati nei casi di violenza sessuale con tale precisione che possono essere utilizzati come prove forensi.

Centro di apprendimento
Best 3D scanning software

Il miglior software di scansione 3D professionale del 2024

La digitalizzazione sta ridefinendo l'orizzonte dell'industria manifatturiera. La scansione 3D è già elemento fondante per il reverse engineering, il digital warehousing e l'analisi della qualità (QA).

Studi di casi
BD engineering

BD Engineering digitalizza una Toyota Supra con Artec Leo per modificarla per il drifting

Utilizzando l'intelligenza artificiale di Artec Leo, il team di BD Engineering ha rapidamente retro-ingegnerizzato una Toyota Supra in modo da poter sviluppare modifiche che consentano loro di derapare come un fuoriclasse.

Studi di casi
Box Office Bears

La scansione 3D di Artec fa luce su un brutale sport dell'antica Inghilterra

Utilizzando la scansione Artec 3D, i ricercatori di Box Office Bears stanno digitalizzando le prove storiche del bear baiting, per poterle analizzare e divulgare informazioni su questo sport dimenticato dell'Inghilterra.

Centro di apprendimento
Best 3D scanner apps

Le migliori app di scansione 3D

La tecnologia di scansione 3D è progredita velocemente negli ultimi anni e non mostra segni di voler rallentare. Solo pochi anni fa l'acquisizione di dati con uno scanner 3D richiedeva hardware e software complessi, sofisticati e non sempre alla portata di tutti.

Studi di casi
Craven Dunhill Digital Surfaces

Craven Dunnill ricostruisce un famoso pub inglese grazie a poche scansioni 3D

Quando una comunità inglese si è ritrovata con il cuore spezzato per la demolizione del suo pub locale, Craven Dunnill è intervenuto impugnando uno scanner Artec 3D per ricostruirlo da zero.