Come scegliere uno scanner 3D

Indice dei contenuti

Introduzione

Non è un segreto che il rapido sviluppo della tecnologia di scansione 3D abbia permesso di migliorare drasticamente innumerevoli applicazioni in diversi settori. La scansione 3D ha reso i flussi di lavoro molto più flessibili, oltre a garantire una maggiore efficienza in termini di tempo e costi rispetto al passato. Non c’è da meravigliarsi se sempre più aziende stanno integrando questa tecnologia all’avanguardia nel loro lavoro quotidiano. Tuttavia, con così tante soluzioni di scansione 3D disponibili oggi sul mercato, selezionare lo scanner 3D più adatto alle proprie esigenze può essere un processo piuttosto faticoso.

Ecco alcuni rapidi suggerimenti per la selezione di uno scanner 3D

Quando si tratta di scegliere il tuo primo scanner 3D è importante fare alcuni semplici ma cruciali passaggi, in modo che tu possa capire esattamente qual sia il più adatto a te. Prima di tutto, scegli un oggetto che dovrai scansionare periodicamente o qualcosa di molto simile e portalo con te a una fiera del settore, per esempio Formnext. Porta il tuo oggetto agli stand di tutte le aziende di scansione 3D presenti. Chiedigli semplicemente di scansionarlo e osserva come lo fanno. Noterai subito le differenze tra le varie offerte. Dopodiché, controlla i risultati finali di ognuno. Confronta i vari flussi di lavoro di scansione, il modo in cui vengono elaborati i dati e il modello finale creato da ciascuno scanner.

La prima cosa da considerare quando si confrontano i modelli 3D

Se dobbiamo scegliere l’elemento più importante quando si sceglie uno scanner, bisogna senza dubbio considerare la risoluzione. Sì, anche la precisione è molto importante, ma è difficile verificarla quando si prova lo scanner. Ma si può vedere subito la qualità della risoluzione, in modo da poter confrontare immediatamente più scansioni realizzate con diversi scanner.

Scopri da chi stai acquistando

Un’altra buona idea è leggere le recensioni online e vedere cosa dicono gli utenti sullo scanner e sulla società che lo produce. Che tipo di supporto fornisce l’azienda? Questo è sicuramente importante. Un buon scanner 3D durerà circa 10 anni, quindi è necessario sapere quale tipo di supporto si otterrà in questo lungo periodo di tempo.

La prova è nel processo

Cerca di capire quanto è facile usare lo scanner. Quanto tempo hai bisogno di investire in formazione prima di poter ottenere i migliori risultati dallo scanner? E in generale, quanto sarà facile il processo di scansione? È necessario aggiungere marcatori all’oggetto o lo scanner può tenere scansionare in modo ottimale anche senza di essi? Più facile è la scansione, più veloce sarà l’intero flusso di lavoro.

Il software è aggiornato?

Il software che accompagna lo scanner è una parte fondamentale della scansione 3D. Quanto è efficace il software dello scanner e quanto spesso viene aggiornato? Se non viene aggiornato regolarmente, dopo, diciamo, cinque anni, non sarai un utente molto felice.

Il prezzo più basso potrebbe non essere il prezzo migliore

Vale la pena investire in un buon scanner che ti servirà bene per gli anni a venire. Non ha senso comprare qualcosa che finirai per lasciare sullo scaffale perché non funziona abbastanza bene, anche se lo hai comprato per un prezzo eccezionale. Meglio fare un investimento e comprare attrezzature davvero professionali. Se hai un’attività redditizia e un introito stabile, puoi facilmente qualificarti per un prestito bancario.

Non concentrarti sulla tecnologia, scegli ciò che è giusto per te

Considerando quali tecnologie di scansione 3D siano più desiderabili, diciamo che tutte le moderne tecnologie di scansione 3D sono eccezionali, quindi dipende molto dal tipo di oggetto che è necessario scansionare e dai risultati che si desidera ottenere. Quando si sceglie uno scanner 3D, non è necessario preoccuparsi della tecnologia su cui si basa lo scanner, che non è poi troppo rilevante. Ciò a cui devi davvero pensare è quale scanner 3D sia più adatto alla tua applicazione. Ad esempio, se è necessario eseguire la scansione di qualcosa di molto piccolo, è meglio scegliere uno scanner in grado di acquisire i più piccoli dettagli dell’oggetto ad alta risoluzione. Ma se, per esempio, è necessario scansionare qualcosa da una distanza di 100 m, avrai bisogno di uno scanner a lungo raggio. Detto questo, le specifiche di come ogni scanner svolge il suo compito, e quale tecnologia si utilizza, non hanno alcuna reale importanza per l’utente. Ad esempio, quando scegli una TV, non pensi a quali parti ci sono all’interno. Ti interessa semplicemente come funziona e la qualità dell’immagine che ottieni sullo schermo.

Ulteriori informazioni sui criteri chiave per la scelta di uno scanner 3D

Per poter disporre di tutte le informazioni necessarie prima di impegnarti in un acquisto, abbiamo anche creato questa breve guida per aiutarti a prendere la decisione giusta. Affronterà le domande più importanti che è necessario porsi, come ad esempio:

  • Di che cosa farò la scansione 3D?
  • Quali specifiche tecniche devo tenere in considerazione?
  • Qual è la differenza tra uno scanner 3D portatile e stazionario?
  • Qual è la fascia di prezzo di uno scanner 3D professionale?

1. Precisione

La precisione si riferisce a quanto la copia virtuale si avvicini all’oggetto reale che stiamo scansionando. Quanto sono simili le dimensioni del modello 3D a quelle dell’oggetto?

Sinistra. Dimensione effettiva del cilindro dell’elica misurata con un micrometro — 29,80 mm.
Destra. Modello 3D — dimensioni 29,85 mm

 

La precisione è estremamente importante quando è necessario prendere decisioni chiave sulla base dei dati della scansione 3D. Questo è particolarmente vero per le applicazioni industriali, quando la precisione è della massima importanza.

Per ottenere la massima precisione, lo scanner deve essere calibrato. Tutti gli scanner 3D sono inizialmente calibrati in fabbrica, dove il produttore garantisce la migliore precisione possibile per il dispositivo. Per alcuni scanner 3D è anche possibile la calibrazione sul campo. È qui che le impostazioni di precisione dello scanner 3D possono essere regolate manualmente dal cliente per soddisfare gli standard ottimali impostati del produttore in qualsiasi momento dopo l’acquisto, in modo da soddisfare al meglio le proprie esigenze.

Gli Scanner 3D portatili più precisi sono ideali per qualsiasi applicazione industriale

 

Solo gli scanner 3D professionali sono in grado di fornire un’elevata precisione e, sebbene siano più costosi degli scanner con specifiche inferiori, valgono quasi sempre l’investimento.

I produttori di scanner 3D indicheranno sempre la precisione nelle specifiche del loro dispositivo. La precisione richiesta dipende dal compito da svolgere, ma alla fine la scelta è tua.

2. Risoluzione

Sebbene la precisione sia uno degli aspetti chiave da considerare quando si sceglie uno scanner 3D, è importante esplorare altri fattori, come la risoluzione del dispositivo di scansione.

Mentre la precisione è la misura del grado di assoluta correttezza del dispositivo, la risoluzione è la minima distanza possibile tra due punti dati all’interno di un modello 3D ed è solitamente espressa in millimetri o micron. Ciò significa che se si desidera disporre di un modello 3D estremamente dettagliato, si utilizzerà uno scanner 3D ad alta risoluzione per acquisire l’oggetto. Ciò è particolarmente importante per le applicazioni nel controllo di qualità, reverse engineering, animazione e VR, conservazione del patrimonio, medicina legale, oreficeria e molti altri.

Maggiore è la risoluzione, più dettagliato sarà il modello 3D.
Sinistra: risoluzione 0,15 mm, Destra: risoluzione 0,3 mm

 

A volte, tuttavia, l’utente sceglierà una risoluzione più bassa. Più alta è la risoluzione, più pesante è il modello e più tempo ci vorrà per elaborarlo. Questo potrebbe essere una battuta d’arresto per gli utenti con computer meno potenti, così come quelli che pianificano di stampare in 3D il modello finale. Una stampante 3D impiegherà molto più tempo a produrre un modello ad alta risoluzione, con tutti i suoi dettagli intricati. Quindi, se il tempo di elaborazione e la velocità di stampa sono importanti, questo è sicuramente qualcosa da tenere a mente. Inoltre, alcune stampanti 3D potrebbero non essere in grado di riprodurre l’alta risoluzione.

Gli utenti sceglieranno le impostazioni di risoluzione a seconda della loro applicazione. Se desideri che il tuo modello 3D sia il più dettagliato possibile, scegli uno scanner 3D in grado di catturare in modo sicuro e semplice anche le più piccole caratteristiche.

Scegli uno scanner 3D portatile e leggero. Gli scanner 3D portatili sono facili da utilizzare e muovere attorno all’oggetto sottoposto a scansione. Alcuni modelli avanzati sono in grado di scansionare oggetti 3D con una risoluzione fino a 0,1 mm.

3. Velocità

Il tempo è denaro, ed è per questo che è anche molto importante considerare la velocità di uno scanner 3D.

Quando parliamo di velocità, ci riferiamo alla velocità con cui uno scanner 3D può catturare qualsiasi oggetto. Il modo in cui viene misurata la velocità varia a seconda del tipo di tecnologia utilizzata dal dispositivo. Ad esempio, la velocità di uno scanner 3D a luce strutturata viene calcolata in base alla quantità di fotogrammi e al numero di punti catturati al secondo. Alcuni scanner 3D a luce bianca avanzati richiedono solo un secondo per realizzare 16 fotogrammi e acquisire 2 milioni di punti dell’oggetto.

Uno scanner portatile top della gamma con tecnologia VCSEL è in grado di raggiungere la velocità di 80 fotogrammi al secondo e acquisire fino a 4 milioni di punti in un lampo.

Uno scanner 3D VCSEL di gamma alta con touch screen integrato, batteria e trasferimento dati WiFI

 

La velocità di una soluzione LIDAR è calcolata dai milioni di punti che è in grado di acquisire in un singolo secondo. Uno scanner laser stazionario di buona qualità è in grado di eseguire la scansione a una velocità di circa 200.000 punti al secondo. Questi sono numeri di riferimento e possono variare a seconda dello scanner, dell’oggetto e della distanza di scansione.

Uno scanner 3D più veloce consente agli utenti di catturare rapidamente qualsiasi oggetto, eliminando costi inutili e aumentando la produttività. Ciò è particolarmente importante per progetti di grandi dimensioni e costosi da portare a termine in tempi stretti.

4. Facilità d’uso

Ease of use is another important factor to consider when choosing a 3D scanner. To get the best possible results and maximize the output, it is vital to know how to utilize the device’s full potential.

La facilità d’uso è un altro fattore importante da considerare quando si sceglie uno scanner 3D. Per ottenere i migliori risultati possibili e massimizzare l’output, è fondamentale sapere come utilizzare il pieno potenziale del dispositivo.

Una delle domande chiave da considerare è:

  • Con quale frequenza utilizzerai il tuo scanner 3D?

Se eseguirai molte scansioni 3D o acquisirai grandi quantità di dati, ricorda che un dispositivo professionale con capacità di acquisizione rapida dei dati ti farà risparmiare tempo e denaro a lungo termine, oltre a incrementare la tua produttività.

Gli scanner 3D di gamma medio alta sono in genere abbastanza semplici e intuitivi da usare. Anche se potresti essere tentato di utilizzare versioni più economiche, considera il tempo, la formazione richiesta e la frustrazione causata da eventuali contrattempi. La rapidità del frame rate e gli algoritmi di tracciamento avanzati nelle soluzioni professionali rendono la scansione molto più rapida e semplice. Quando si considera la fase di post-elaborazione, non dimenticare che anche il software svolge un ruolo importante. Il software che accompagna gli scanner professionali è probabilmente molto più potente e generalmente contiene molte funzionalità automatiche, senza compromettere la precisione. Di conseguenza, il software è più user-friendly, veloce e facile da imparare.

5. Dimensione degli oggetti da scansionare

Prima di selezionare uno scanner 3D, è importante considerare che cosa catturerai esattamente:

  • Qual è la dimensione dell’oggetto o degli oggetti che catturerai?
  • Scansionerai oggetti di varie dimensioni? O forse stai pianificando di automatizzare il tuo flusso di lavoro e acquisire grandi quantità di oggetti identici?
  • Di che materiale sono fatti i tuoi oggetti e quanto sono dettagliati?
  • Stai pianificando la scansione 3D di oggetti animati o inanimati?

Il miglior scanner 3D per la tua applicazione dipenderà dalle dimensioni dell’oggetto, dal materiale della sua superficie e dalla quantità di dettagli complessi che desideri essere in grado di catturare.

Se il tuo flusso di lavoro include principalmente la cattura di oggetti grandi o molto grandi, come camion, treni o persino aerei, scegli uno scanner laser a lunga distanza, abbastanza preciso da catturare oggetti di grandi dimensioni con dettagli elevati.

Modello 3D ad alta precisione di un aeroplano Klemm L25d VIIR LX-MA con un’apertura alare di 13 m

 

Per oggetti più piccoli, come mobili, motocicli o statue di medie dimensioni, è possibile utilizzare uno scanner 3D palmare con acquisizione rapida e la capacità di muoversi senza sforzo intorno all’oggetto e catturare quei luoghi difficili da raggiungere.

Se si prevede di eseguire la scansione di una parte industriale complessa per il controllo della qualità o misurazioni, meglio scegliere uno scanner 3D portatile con elevata precisione.

Per oggetti complessi di grandi dimensioni e con piccoli dettagli che devono essere catturati con precisione, è una buona idea combinare due o più scanner 3D per ottenere i migliori risultati. Uno scanner fisso cattura rapidamente le grandi aree, mentre uno scanner palmare può raccogliere i dettagli mancanti.

Riferimento alle dimensioni Capire le dimensioni del tuo oggetto

 

6. Portabilità

La portabilità è un altro fattore da considerare prima di acquistare uno scanner.

  • Dove pensi di acquisire dati 3D?
  • Di solito lavori in un ambiente controllato o all’aperto, sul campo?

Ancora una volta, la scelta dipenderà dal tuo lavoro. Le soluzioni di scansione stazionarie sono ideali per catturare oggetti di grandi dimensioni, dove una soluzione portatile richiederebbe più tempo.

Gli scanner 3D portatili offrono altri vantaggi. Offrono un livello molto più elevato di controllo all’operatore, rendendoli una soluzione più flessibile. Capace di catturare quei luoghi difficili da raggiungere, le soluzioni portatili sono più facili da manovrare e possono essere manovrate senza sforzo attorno agli angoli difficili.

Inoltre, potrai trarre grandi vantaggi scegliendo uno scanner 3D in grado di funzionare con una batteria interna o esterna e che quindi non richiede una fonte di alimentazione nelle vicinanze.

Uno scanner 3D portatile con una batteria portatile per un’acquisizione di dati 3D ininterrotta

 

7. Funzionalità del software

Ricorda che in realtà è il software che fa funzionare lo scanner 3D. I produttori di soluzioni 3D professionali si sforzano di sviluppare software di scansione 3D ottimali per superare i limiti dei loro scanner 3D.

Uno scanner 3D avanzato, in grado di catturare oggetti di varie dimensioni, richiede un potente software 3D. Deve essere in grado di gestire ed elaborare tutti i dati in arrivo in modo rapido e senza errori, in modo da fornire i migliori risultati possibili ad ogni utilizzo.

Alcuni software avanzati di scansione 3D e post-elaborazione sono molto più versatili e facili da usare rispetto ad altri.

Software 3D avanzato per acquisizione dati, elaborazione, analisi e molto altro

 

Prima di procedere all’acquisto, prova sia lo scanner che il software 3D. Esplora le funzioni utili offerte e gli strumenti a tua disposizione. Sono abbastanza, o hai bisogno di una soluzione più avanzata per i tuoi progetti?

Un’altra cosa a cui prestare attenzione è se il produttore sta continuamente sviluppando il software e rilasciando nuove versioni aggiornate. Una nuova versione del software può spesso trasformare uno scanner 3D in un prodotto completamente nuovo, aumentandone drasticamente la velocità e l’usabilità. Le aziende più esperte sviluppano e migliorano costantemente sia il loro hardware che il software per garantire il miglior flusso di lavoro.

8. Manutenzione

Non dimenticare che il tuo dispositivo 3D necessita di manutenzione. Proprio come con qualsiasi altro dispositivo avanzato, potresti occasionalmente aver bisogno di «dare una controllata» al tuo dispositivo. Ciò garantisce che il dispositivo funzioni correttamente e fornisca risultati accurati per molto tempo a venire.

Ogni produttore ha una propria serie di procedure di manutenzione, come taratura, pulizia ottica e così via. Anche se tutto ciò potrebbe tradursi in costi aggiuntivi, alcune aziende offrono fino a due anni di garanzia gratuita sui loro prodotti.

9. Ambiente

L’ambiente di scansione è un altro fattore da considerare prima dell’acquisto.

  • Quali saranno le condizioni standard di scansione?
  • Scansionerai all’aperto alla luce diretta del sole? O forse sarà in un posto buio e umido?

Fattori come temperatura, umidità e luce possono influenzare notevolmente sia le prestazioni generali dello scanner sia la qualità delle scansioni stesse.

Combina varie tecnologie di scansione 3D per ottenere i migliori risultati

 

I produttori di solito indicano l’intervallo di temperatura ottimale, nonché i livelli accettabili di umidità per le loro soluzioni di scansione 3D, ma ci sono alcune regole universali per garantire il corretto funzionamento dello scanner 3D e risultati precisi.

  • Gli scanner potrebbero surriscaldarsi se esposti a temperature estremamente elevate. Allo stesso modo, meglio evitare di utilizzare il dispositivo a basse temperature, in quanto un ambiente molto freddo influisce anche sulla precisione dello scanner e potrebbe causarne il malfunzionamento.
  • Come con qualsiasi altra apparecchiatura elettronica, gli scanner 3D non devono essere esposti a umidità elevata o entrare in contatto con liquidi
  • Tenere il dispositivo lontano da sporcizia, polvere e altre piccole particelle che potrebbero causare danni
  • Assicurati di avere abbastanza luce per catturare il tuo oggetto
  • Solo pochi scanner 3D possono catturare alla luce diretta del sole. La maggior parte avrà bisogno di te per creare ombra dove possibile per risultati migliori.

10. Prezzo

Il prezzo è un fattore importante da prendere in considerazione quando si decide di acquistare uno scanner. Il costo dello scanner 3D corrisponderà alle funzionalità fornite dal dispositivo, nonché alla qualità e alla velocità dell’acquisizione dei dati.

Gli scanner 3D partono da circa 3000 $, con i modelli più avanzati che costano oltre i 100.000 $. Sebbene gli scanner 3D meno costosi possano sembrare più interessanti a breve termine, ricorda che è un investimento e guarda al quadro più ampio. I dispositivi di qualità hanno la garanzia di durare più a lungo, hanno meno probabilità di malfunzionamento e forniranno risultati eccezionali per gli anni a venire.

Tuttavia, tieni presente che in alcuni casi possono verificarsi spese aggiuntive quando acquisti uno scanner 3D. Alcune società potrebbero addebitarti costi aggiuntivi per i seguenti prodotti e servizi:

  • spese di spedizione
  • imposta sulle vendite
  • installazione
  • formazione
  • supporto tecnico
  • garanzia standard ed estesa

Assicurati di chiedere di eventuali costi aggiuntivi prima di effettuare un acquisto.

Ora che conosci i criteri principali per scegliere lo scanner 3D più adatto ai tuoi progetti, puoi passare alla fase di demo. Esegui sempre un test degli scanner e del software per evitare spiacevoli sorprese. Le aziende che offrono soluzioni di qualità sono sempre felici di offrire una dimostrazione individuale, così come corsi di formazione, workshop, ecc. Parla oggi con gli esperti per saperne di più sulle tecnologie di scansione 3D e su come possono avere un impatto duraturo su i tuoi affari.

Contattaci