Beyond two souls. Prossimamente

05/08/2012

Gli scanner Artec hanno contribuito a creare modelli sorprendentemente realistici dei personaggi principali del nuovo gioco per PS3 "Beyond: two Souls", che dovrebbe uscire nel 2013.

Da dicembre 2010, la società francese SolideXpress, specializzata in prototipi e scansioni 3D, insieme agli studi di Quantic Dream e Sony Computer Entertainment, stanno lavorando ad un nuovo gioco per PS3 chiamato Beyond: Two Souls, che dovrebbe essere rilasciato nel 2013. Il gioco è unico per molti aspetti. In primis, l'attrice principale è nientemeno che Ellen Page, che ha recitato in film come "Juno" e "X-Men 3", e la vediamo appare sui poster del gioco proprio come sul poster di un blockbuster hollywoodiano. Questa non è la prima volta che attori famosi partecipano alla creazione di un gioco per computer, ma mai prima d'ora i loro nomi erano apparsi sui manifesti.

Immagine per gentile concessione di Sony Computer Entertainment

Oltre a Ellen, ci sono molti altri attori famosi nel gioco, tra cui Willem Defoe, noto per il suo ruolo di cattivo in "Spiderman", Kadeem Hardison, che conosciamo dalla serie "Different World", e Eric Winter, che è apparso nella commedia "Harold and Kumar Escape from Guantanamo Bay". Ma la cosa più sorprendente è che gli attori del gioco sono identici alla loro controparte reale. Dopo aver visto il trailer di "Beyond: two souls", non puoi liberarti dalla sensazione che ciò che vedi sullo schermo non sia un gioco, ma un vero film horror, da quanto gli attori e le loro azioni sono realistici. Ed è particolarmente degno di nota come il trailer mostri veri momenti di gioco, non un video 3D appositamente creato.

Tale realismo è diventato possibile grazie allo sviluppo della tecnologia di motion capture, di cui abbiamo ammirato le potenzialità per la prima volta nel film "Avatar", così come la tecnologia della scansione 3D. La società SolideXpress è stata a lungo cliente di Artec e utilizza gli Scanner Artec MH per il suo lavoro. Sono proprio gli scanner 3D che hanno permesso di creare rapidamente modelli di qualità degli attori. In precedenza, lo studio Quantic Dream utilizzava scansioni fotogrammatiche per creare modelli di volti, il che richiedeva parecchio tempo. Ora ottengono risultati molto migliori in molto meno tempo.

Si può dire che stiamo assistendo a un evento davvero unico: l'industria dei giochi per computer si sta gradualmente fondendo con l'industria cinematografica. Presto questi giochi saranno abbastanza comuni e gli scanner Artec 3D stanno giocando un ruolo significativo nel processo.

Qui puoi guardare un breve video sul processo di creazione del gioco e un'intervista con l'eroina e il direttore di Quantic Dream.

Contattaci