Dare gli artigli alla Lexus Black Panther con Artec Eva alla West Coast Customs

By Matthew McMillion

Riepilogo: la famosissima officina per la personalizzazione d'auto West Coast Customs ha collaborato con i Marvel Studios per trasformare una Lexus LC 500 nella macchina del film Black Panther.

L'obiettivo: utilizzare Artec Eva per catturare digitalmente l'intera Lexus in meno di un'ora, quindi elaborare le scansioni in Artec Studio e utilizzare il modello 3D per creare strabilianti modifiche.

Strumento utilizzato: Artec Eva

Lexus Black Panther della West Coast Customs

Prima che le West Coast Customs tirasse fuori il suo lato più bestiale, questa Lexus Black Panther era una Lexus LC 500 come molte altre. Ma tutto questo stava per cambiare. Quando la Marvel li ha contattati per trasformare la Lexus in un'auto che avrebbe stupito gli spettatori di tutto il mondo, le West Coast Customs ha immediatamente accettato e i suoi specialisti hanno subito iniziato a progettarla insieme ai designer della Marvel.

Si sono trovati con diversi schizzi concettuali, mettendo a fuoco la loro visione su un unico insieme di rendering. Portare la Lexus LC 500 dal modello di serie alla Lexus Black Panther blu è stato un viaggio di nove mesi, con ogni aspetto di questo modello personalizzato unico al mondo meticolosamente modellato e perfezionato. Campioni di vernice, variazioni degli interni, elementi del tema Black Panther e altro ancora, tutti discussi uno a uno in continue riunioni, con l'approvazione di Marvel e Lexus in ogni fase prima di eseguire qualsiasi lavoro aggiuntivo.

Ma il primo giorno del progetto, prima di iniziare qualsiasi modifica, il master designer della West Coast Customs, Musa Tjahjono, aveva bisogno di un modello 3D della Lexus LC 500, preciso fino al millimetro, perché ogni volta che mette mano al suo "bisturi digitale " per eseguire sul modello delle "incisioni", vuole essere assolutamente sicuro che tutto si troverà esattamente al suo posto.

Quindi ha utilizzato il suo scanner 3D portatile di fiducia, Artec Eva, uno scanner 3D a colori professionale collaudato in tutto il mondo per l'acquisizione rapida di oggetti di dimensioni medio-grandi.Precisione di 1mm. West Coast Customs ha utilizzato Eva per dozzine di progetti di alto profilo in cui precisione e risultati realistici e privi di errori erano di importanza cruciale.

Hanno scoperto Artec Eva su raccomandazione degli esperti di scansione 3D del rivenditore certificato Artec Rapid Scan 3D, che vantano anni di esperienza nell'implementazione e nel supporto di una gamma completa di soluzioni 3D in ambito aerospaziale, sanitario e in altri campi.

Per creare il modello 3D della Lexus LC 500, gli impiegati della West Coast Customs hanno semplicemente preso Artec Eva e hanno camminato intorno alla macchina, spostando lo scanner su e giù in ampie passate per catturare ogni centimetro quadrato dell'esterno da diverse angolazioni. "La comodità dell'impugnatura e la maneggevolezza di Eva rendono la scansione davvero divertente da fare, e cattura le superfici ad una tale velocità che non è necessario utilizzarlo a lungo prima di rendersi conto che si ha già scansionato l'intera macchina", ha dichiarato il vicepresidente delle vendite della West Coast Customs, Lorenzo Strong.

Scansione 3D della futura Lexus Black Panther con Artec Eva

Dopo la scansione, che ha richiesto meno di un'ora, le scansioni sono state elaborate in Artec Studio, l'affidabile software di scansione che supporta Eva e l'intera famiglia di scanner Artec. Studio ti dà il potere di allineare e registrare tutte le tue scansioni in modo rapido e semplice, ottenendo un modello 3D pronto per l'esportazione in più formati. Nel caso della Lexus LC 500, hanno esportato il modello 3D su Geomagic Design X e SOLIDWORKS, da dove hanno iniziato a dar vita ai rendering.

Scansione 3D della Lexus LC 500 nel software Artec Studio

Le modifiche più importanti che Eva ha aiutato a realizzare sulla Lexus Black Panther:

Interasse più ampio, compresi parafanghi, vista posteriore

Interasse più ampio, vista frontale

Griglia anteriore ampliata

Per illustrare un esempio di come Artec Eva abbia contribuito alla trasformazione: gli artigli sugli specchietti laterali sono stati realizzati facendo prima scansioni dirette dei guanti del film Black Panther. “Una volta scansionati i guanti con Eva, abbiamo isolato gli artigli dai guanti e creato un loro modello 3D, quindi li abbiamo stampati in 3D... e uno degli ultimi ritocchi all'auto è stato il montaggio di questi artigli sugli specchietti. Questo passaggio, e alcuni altri, sarebbero stati impossibili senza Eva, o perlomeno molto più difficili e sicuramente non altrettanto precisi", ha dichiarato Lorenzo Strong.

Gli artigli di Black Panther sullo specchietto laterale

Triplo reattore in vibranio montato all'interno del lunotto

Dopo che la West Coast Customs ha rivelato al pubblico la Lexus Black Panther, il bolide color onice blu è partito in tournée per tutto il paese, stupendo i fan dalla costa est alla costa ovest. Oggi ha come dimora il quartier generale della Lexus Corporate a Plano, in Texas.

La West Coast Customs ha recentemente iniziato la scansione con Artec Leo, un rivoluzionario scanner 3D palmare completamente wireless e dotato di elaborazione integrata e touchscreen integrato per interagire con le scansioni in tempo reale. Dandoti il potere di catturare digitalmente una grande varietà di superfici nella completa oscurità così come sotto la luce solare più intensa, Leo è il preferito dei professionisti dell'ispezione della qualità, il reverse engineering, l'industria automobilistica, la CGI, la sanità, l'istruzione e molti altri settori.

Artec Leo pronto per la scansione presso il quartier generale di Burbank della West Coast Customs

West Coast Customs ha grandi progetti per Leo, perché grazie alla sua estrema portabilità, possono facilmente portarlo presso la sede di un cliente, in un parcheggio o a uno spettacolo d'auto, e fare la scansione sul posto. Con la velocità di acquisizione di 44 fps di Leo e il suo ampio campo visivo, è un gioco da ragazzi da scansionare oggetti di dimensioni variabili, volanti e cruscotti, parafanghi e persino intere auto. Inoltre, grazie all'intuitiva interfaccia utente di Leo e la sua facilità d'uso, ora chiunque nell'officina o in ufficio può eseguire la scansione, non solo i tecnici.

Contattaci