Le abilità di scansione 3D dei partner Artec messe alla prova

07/11/2016

Artec ha organizzato una sfida tra i suoi partner per vedere chi è che scansiona meglio, abbiamo due vincitori.

All’ultimo meeting annuale con i nostri rivenditori globali, tenuto nella bellissima abbazia di Neimënster in Lussemburgo in Settembre, abbiamo deciso di dargli un’opportunità di dare dimostrazione delle loro abilità di scansione 3D e premiare il migliore.

Abbiamo quindi organizzato una sfida di scansioni, in cui i partecipanti dovevano scansionare un oggetto industriale abbastanza complesso, una testa di pistone, con uno Space Spider. La testa di pistone aveva diverse aree di difficile scansione, incluse costole sottili, buchi e cavità. Il lavoro di scansione richiedeva un certo grado di meticolosità e l’abilità di capire a quale angolo lo scanner andava puntato verso la superficie per catturare ogni dettaglio.

Il CEO e presidente di Artec 3D Artyom Yukhin parla al meeting dei partner Artec 2016.

La competizione ha visto partecipare 27 persone, divisi in due gruppi a seconda del loro livello di abilità. Il primo gruppo di 10 persone consisteva in partner gold e partner che avevano dimostrato un’eccezionale conoscenza dei prodotti Artec ottenendo un altro risultato sugli ultimi test globali di scansione di Artec, e il secondo gruppo includeva 17 partner, molti dei quali si sono uniti alle nostre fila poco tempo fa.

A ogni partecipante sono stati dati 7 minuti di tempo per scansionare l’oggetto da ogni lato. Prima di iniziare, hanno potuto sistemare le opzioni nel software di scansione 3D Artec Studio 11 come preferivano.

Un modello 3D della testa di pistone, catturato durante la sfida.

La competizione ha generato molto interesse.

La competizione ha generato molto interesse. Una fitta folla si è radunata intorno ai partecipanti, ognuno era curioso di vedere come gli altri scansionavano, e alcune persone hanno perfino iniziato a fare il tifo. I partner gold hanno attirato la maggior parte dell’attenzione, ed è stato un vero piacere vederli al lavoro. Si sono mostrati molto concentrati, con ogni movimento attentamente misurato. Si vedeva che stavano calcolando la traiettoria molto scrupolosamente.

Una volta che i partecipanti hanno finito di scansionare, il progetto è stato salvato. Le scansioni sono state processate automaticamente su un server Artec: ogni progetto è stato trasformato in un modello 3D con la modalità Autopilot usando le stesse opzioni.

La maggior parte dei modelli ottenuti aveva un ottimo aspetto.

La maggior parte dei modelli ottenuti aveva un ottimo aspetto. Secondo i termini della sfida, i Partner stessi dovevano determinare il vincitore. Abbiamo caricato i modelli sul server, rendendoli “anonimi” assegnando numeri come nome. Solo noi sapevamo a chi appartenevano i modelli.

Poi abbiamo lanciato una votazione online tra due gruppi di giurati, ognuno dei quali consisteva dei cinque specialisti più esperti di ogni gruppo. Gli è stato chiesto di votare i modelli da 0 a 10, assegnando il voto in base alla qualità delle aree più difficili. I partner gold hanno valutato i partner meno esperti, e viceversa, così nessuno ha potuto votare per se stesso.

I partner Gold sono stati molto veloci a selezionare il vincitore dall’altro gruppo, è stato Armon Joos della compagnia svizzera 3D-Model.

I partner Gold sono stati molto veloci a selezionare il vincitore dall’altro gruppo, è stato Armon Joos della compagnia svizzera 3D-Model. Armon ha vinto il scanner 3D a luce bianca Artec Eva ottenendo l’impressionante risultato di 40 punti, congratulazioni! Il secondo posto è stato conquistato da un altro specialista della scansione 3D dalla Svizzera, Tobias Schneider di Visual Data Systems. Fabrice Goussou della compagnia francese Boreal ha finito testa a testa con Tobias ottenendo rispettivamente 37 e 38 punti, ottenendo così uno sconto sul futuro acquisto di scanner.

Il vincitore del secondo gruppo di partner, Armon Joos della compagnia svizzera 3D-Model, ha vinto un Artec Eva.

Il vincitore dei partner gold è stato molto più difficile da nominare.

Il vincitore dei partner gold è stato molto più difficile da nominare, siamo finiti con un pareggio (per il primo e secondo posto), e la distanza tra il terzo e il secondo posto era di un solo punto. Occorreva quindi uno spareggio. Abbiamo chiesto ai partner Gold di valutare i modelli del gruppo dandogli 10, 9 o 8 punti, in modo da non dare al modello lo stesso numero di punti.

Alla fine è statoEdwin Rappard dell’olandese 4C Creative CAD CAM Consultants a ottenere una vittoria netta con un totale di 76 punti. Edwin ha ottenuto lo scanner ad alta precision 3D Space Spider, urrà! E così come nell’altro gruppo il secondo e terzo posto erano separati da un solo punto: Daniel Winkelman of KLIB (Germania) ha ottenuto 71 punti e Ali Can Boysan di Teknodisayn (Turchia) ha ottenuto 70 punti. Le loro compagnie otterranno uno sconto su futuri acquisti.

Il vincitore tra I partner Artec Gold, Edwin Rappard della compagnia olandese 4C Creative CAD CAM Consultants ha vinto uno Space Spider.

Siamo molto felici di poter lavorare con questi straordinari partner. Congratulazioni ai vincitori! Speriamo di vedervi tutti l’anno prossimo.