Materassi e cuscini ergonomici su misura per disabili

Riepilogo: Un produttore olandese di prodotti personalizzati per disabili sceglie la scansione 3D per produrre materassi ergonomici su misura e cuscini per sedie a rotelle.

Obiettivo: Creare modelli 3D precisi dalla scansione di materassi speciali su cui i clienti possono sedersi o sdraiarsi. I materassi vengono scansionati e se ne crea un modello CAD da cui si produce il materasso o cuscino personalizzato con una fresatrice.

Strumento utilizzato: Artec L

Alcuni anni fa Kersten Revalidatietechniek, un produttore olandese di prodotti personalizzati per i disabili decise di ampliare la sua attività. Kersten stava già realizzando dei prodotti di qualità elevata che permettevano alle persone con ridotte capacità fisiche di godersi la vita al meglio. Per esempio, l'azienda era famosa per personalizzare automobili per dare al disabile l'autonomia che una macchina può dare.

Per ampliare la sua linea di prodotti l'azienda voleva iniziare a produrre dei materassini personalizzati per i disabili: sia per la sedia a rotelle e sia per il letto. Dopo avere effettuato una ricerca preliminare sulla tecnologia disponibile e dopo aver realizzato un processo produttivo, l'azienda ha scelto di acquistare uno scanner Artec L e ha iniziato il lavoro

Questo è il loro processo:

Almost finished customized wheelchair.

Customized orthose after milling.

  1. Arriva un paziente presso la struttura Kersten oppure un membro dello staff si reca presso il domicilio del paziente.
  2. Viene utilizzato uno speciale materassino a depressione.
  3. Un paziente si sdraia su questo materassino e viene aspirata l'aria. Questo lascia al materassino la forma della schiena dell'individuo.
  4. Il materassino viene poi sottoposto a scansione utilizzando uno scanner Artec L ed il modello 3D viene importato nel software VX (sviluppato da ZW3D). La scansione avviene in meno di 5 minuti ed il tempo totale di post-elaborazione è di circa 20 minuti per ogni materassino per letto oppure di 10 minuti per un materassino di seduta.
  5. Nel software, il file scansionato viene fatto in un vero e proprio file CAD ed è pronto per essere fresato.
  6. Il modello CAD viene importato all'interno di un software Eureka che viene utilizzato per creare automaticamente un percorso sensibile per la fresatrice.
  7. Il modello viene poi fresato da un robot Motoman (modello Es165N).
  8. Fresare un materassino personalizzato richiede circa 1 ora e mezzo.

Durante la nostra visita presso la struttura, Leon Schroen, manager del laboratorio di Kersten ha detto all'Artec che l'azienda è molto felice di lavorare con il suo scanner Artec L e che  l'unica richiesta che loro hanno per una miglioria è l'aggiunta di un pulsante Start/Stop (Acceso/Spento) sullo scanner.  Questo renderà più semplice il suo utilizzo. Noi di Artec apprezziamo sempre il feedback dell'utente e lavoreremo per rendere i nostri scanner perfetti dal punto di vista ergonomico.

Contattaci