Personalizzare le automobili con gli scanner Artec 3D

Riepilogo: una società specializzata nella personalizzazione delle auto ha scelto la scansione 3D per ridurre il tempo necessario per i progetti e allo stesso tempo offrire ai progettisti maggiore flessibilità e maggiori possibilità di lavorare con i propri progetti.

Obiettivo: utilizzare uno scanner 3D palmare per scansionare le automobili, quindi importare i modelli 3D in AutoCAD e SOLIDWORKS per apportate le modifiche richieste, quindi verificare la sicurezza e l'ergonomia del modello, ottenere l'approvazione del cliente e creare e installare le parti necessarie.

Strumenti utilizzati: Artec MHT, Artec Studio, AutoCAD, SOLIDWORKS

Il Centro Auto Specializzato di Vladimir ha iniziato ad operare nel 2003. La compagnia è specializzata in lavori esclusivi di personalizzazione di automobili. Creano design unici per interni e convertono grandi veicoli fuoristrada e minivan in uffici mobili. Fin dall’inizio delle sue operazioni, la compagnia ha convertito più di 2500 automobili. Recentemente il negozio di modifiche ha iniziato a usare lo scanner Artec MHT per ridurre il tempo tra un progetto e l’altro. Ora, invece che fare un piano da soli, gli ingeneri scansionano prima l’automobile, e poi aggiungono al modello 3D le modifiche richieste dal cliente. Si risparmia anche tempo sulla parte di design e realizzazione del progetto, dato che ora possono semplicemente esportare il modello 3D su software speciale per testarlo, il che veniva fatto in precedenza solo dai designer.

Processo di lavoro:

1. L’automobile viene completamente scansionata

Di solito ci vogliono 2 ore per scansionare un’automobile, e poi altre 6-8 ore per processarla con il software Artec Studio. In generale, scansionare un’automobile è un compito difficile per ogni scanner 3D. I problemi principali sono i troppi dettagli lucidi, la grande dimensione dell’oggetto e il gran numero di superfici piatte senza una particolare geometria. Come risultato, è raro ottenere il modello di una macchina in cui tutti i dettagli combacino insieme senza inconsistenze. Lo scanner Artec MHT può farlo. I problemi di solito spuntano solo in punti dove non ci sono dati sufficienti sulla geometria dell’oggetto. In questo caso, un impiegato al negozio di personalizzazioni disegna una piccola x con un pennarello. La procedura è molto veloce, e dopo la scansione è sufficiente dare una spolverata alla macchina. Per questo non è necessario segnare la superficie dell’oggetto con marcatori speciali.

2. I designer usano i software Auto Cad e SolidWorks per apportare le modifiche richieste al modello.
3. Gli ingegneri usano il software Catia Solidworks per controllare la sicurezza ed ergonomicità del modello.
4. Il cliente approva il progetto.
5. I dettagli sono realizzati usando taglio industriale e raffinatura 3D.
6. le parti vengono assemblate.

Secondo gli impiegati della compagnia, l’uso dello scanner Artec MHT gli permette di velocizzare e semplificare il processo tecnologico stesso. Precedentemente, dovevano prendere tutte le misure usando un metro, e per sicurezza ripetevano le misurazioni molte volte. Poi, sulla base delle misurazioni e delle richieste del cliente, i designer disegnavano un layout, che quindi spedivano per studi di ingegneria e design, dove era possibile controllarlo dal punti di vista della sicurezza e dell’ergonomica. Solo dopo il cliente dava il suo consenso, e si poteva cominciare il lavoro sull’automobile.

Da quando la compagnia ha iniziato ad usare gli scanner 3D, il tempo tra la creazione del design e l’approvazione del cliente è stato quasi dimezzato.

Sotto potete vedere un video che mostra come gli impiegati dell’Auto Speciality Center scansionano una macchina BMW 7 per il loro progetto successivo.

Contattaci