La Prossima Generazione di Scanner 3D

13/07/2010

Artec è orgogliosa di annunciare l'uscita di un nuovissimo scanner 3D: Artec MHT. Questo scanner acquisisce dati 3D ad alta velocità, si tiene in una mano e cattura anche i colori dell'oggetto.

Lo scanner è in sviluppo da quasi un anno. L'obiettivo era quello di creare uno scanner 3D a mano portatile, capace di catturare le texture. Un’impresa senza precedenti nella tecnologia esistente. Ci siamo riusciti. Ogni dipendente dell'azienda ha contribuito a creare questo strumento innovativo.

Il compito del dipartimento ricerca e sviluppo è stato di prendere la nostra tecnologia già esistente e migliorarla. L'arduo compito consisteva nell'aggiungere la capacità di acquisire texture a un modello esistente (Artec MH). Ciò comportava aggiungere molto hardware addizionale a un involucro già pieno senza surriscaldare il dispositivo.

Il compito del programmatore è stato di creare algoritmi che utilizzassero i dati dei colori del flusso video ed elaborarli rapidamente senza la necessità di un PC molto potente. Poiché lo scanner Artec MHT è pensato per essere portatile, molte persone usano computer portatili quando lavorano con lo scanner. I computer portatili, per loro natura, non sono potenti quanto i PC desktop o i server, quindi il nostro software doveva essere in grado di elaborare molti dati senza consumare troppe risorse.

Tutto questo duro lavoro è stato ripagato. Il risultato è uno scanner che scansiona a 15 fotogrammi al secondo, ha una precisione di 0,1 mm e cattura texture brillanti a 24 bit per pixel. Non si surriscalda mai e può essere utilizzato con un portatile standard. Questo scanner si può tenere in una mano, si connette tramite presa USB, pesa circa 3,5 libbre (1,6 kg) e costa meno di 20 mila dollari.

Contattaci