Artec dà il benvenuto ai geni del futuro

16/05/2012

Qualche tempo fa gli uffici di Artec sono stati visitati da un’insolita comitiva. Bambini? No, sarebbe ingiusto chiamarli solo bambini, in quanto le loro menti sono occupate da pensieri che molti adulti non si sognano nemmeno. Gli studenti del centro educativo “Logos”, non certo una scuola qualunque, sono venuti a conoscere le tecnologie e le tradizioni di Artec. Logos è il luogo dove vengono educati i migliori specialisti della fisica e della matematica. I principi educativi del centro sono il frutto di molti anni di esperienza pratica con bambini dotati.

Il team Artec, in cambio, ha dato supporto all’iniziativa degli organizzatori del centro e accolto gli studenti come loro futuri colleghi. A giudicare dai volti attenti nella platea durante la discussione sulle tecnologie di scansione e sui principi coinvolti lavorando con i nostri dispositivi, e dalle domande degli alunni, è chiaro che abbiamo centrato l’obiettivo, gli alunni erano molto interessati dall’attività della compagnia. Chissà, forse in futuro uno di loro inventerà un algoritmo inedito o un nuovo principio di scansione.

Gli alunni hanno avuto modo di conoscere la vita della compagnia dall’interno, e hanno persino provato gli scanner. Inoltre, prima di andare via è stato dato a ogni giovane genio una chiavetta con una copia di se stesso prodotta dal personale Artec. I ritratti 3D degli studenti possono essere visti nella galleria presente sul sito della compagnia.

Gli alunni sono stati soddisfatti del viaggio e sono tornati a studiare ispirati da ciò che hanno visto, con molte nuove idee e il desiderio di metterle in pratica.

In futuro, Artec desidera continuare i suoi contatti con “Logos” ed altri centri educativi. Dopo tutto, è qui, nell’ambiente favorevole e creativo dei giovani, che la nascita dei Tesla e degli Einstein del 21 secolo sta avendo luogo!