Creare ricambi personalizzati per auto da corsa d'epoca con Artec Space Spider

La sfida: rimettere questa Ruffian GT40 in perfetta forma progettando parti di ricambio altamente specifiche e personalizzate

La soluzione: Artec Space Spider, Artec Eva, Artec Studio, Blender, SketchUp, stampa 3D

Il risultato: un'auto completa di parti personalizzate, pronta per il suo debutto al SEMA 2021!

Con un background professionale nei giochi per computer e un amore per la costruzione di automobili, Chris Ashton non ha impiegato molto a trovare la sua strada nel mondo della scansione 3D, combinando professione e passione. "Mi occupo di programmi 3D per gran parte della giornata, il che probabilmente mi ha aiutato a capire gli scanner e il loro software (fantastici, detto tra noi)", ha riferito.

Una vettura pronta per la strada.

Ashton, che si occupa di progettare, fabbricare, modificare e costruire auto da corsa "stradali" con la sua società californiana Ruffian Cars, ha avuto bisogno solo di mezz'ora di guida per arrivare dal suo rivenditore locale, il partner certificato Artec Source Grafica. "Sono entrato e ho chiesto informazioni sugli scanner", ha detto. "Mi hanno subito preso sul serio e mi hanno fatto una demo."

Ciò ha instillato abbastanza fiducia nella comprensione di Ashton dell'hardware e del software. Ashton ha quindi proseguito con un acquisto, progettando di utilizzare la nuova tecnologia per il suo hobby di costruzione di automobili. Quel giorno è uscito dalla porta con due scanner 3D sotto braccio: un Artec Space Spider e un Artec Eva. Il team di Source Graphics lo ha seguito dopo l'acquisto per assicurarsi che tutto funzionasse senza intoppi.

Artec Space Spider (a sinistra) e Artec Eva (a destra)

Progettato per la prima volta per l'uso sulla Stazione Spaziale Internazionale, come suggerisce il nome, l'Artec Space Spider è ideale per catturare piccole parti in grande dettaglio. Garantendo un'accuratezza metrologica, questo scanner industriale eccelle nella scansione di linee sottili, spigoli vivi e geometrie complesse, rendendolo l'ideale per qualsiasi obiettivo, dalle monete alle chiavi, dalle apparecchiature mediche alle parti di automobili e molto altro.

Lo scanner di punta di Artec 3D, Eva, è leggero, veloce e versatile e fornisce scansioni ad alta precisione di oggetti di medie dimensioni. Perfetto per l'uso come scanner autonomo, Eva può anche essere combinato con altri scanner Artec per una scansione più ampia e inclusiva, con copertura completa di piccole parti e dettagli complessi.

"Ho fatto fatica le prime ore a capire con che velocità spostare gli scanner, quanto stare vicino all'obiettivo e cercare di ricordare come funzionava il software, ma ho ottenuto un paio di scansioni elaborate decenti fin dalla prima sera (un flacone di pillole e uno spicchio d'aglio)", ha detto Ashton. "Così sono andato a letto soddisfatto dell'investimento."

E aveva appena iniziato.

La GT40, pronta per i suoi fari personalizzati.

Usando Artec Eva, Ashton ha acquisito scansioni 3D dell'intera macchina, mentre con Space Spider è stato in grado di ingrandire i singoli componenti separati che voleva integrare.

La geometria variabile del lato posteriore di un faro è stata fedelmente ricostruita in questa nitida scansione dello Space Spider.

Il piano principale: la personalizzare totale di un'auto classica non solo pronta per la strada, ma anche con un look mozzafiato. "I parafanghi sono ciò che inizialmente mi ha portato agli scanner", ha detto Ashton. "Quando ho terminato la scansione del corpo, le parti sono state importate nei programmi di modellazione 3D Blender o SketchUp, a seconda della forma, e i parafanghi sono stati montati come pezzi separati sopra il corpo, quindi stampati."

Ecco come funziona: "Per prima cosa eseguo la scansione dei parafanghi originali dell'auto, la porto nel computer e modello un parafango digitale sopra di essa", ha spiegato. "Quindi uso un visore VR per girare intorno alla macchina e guardare le parti in 3D virtuale, così posso apportare qualsiasi modifica artistica. Quando sarò soddisfatto dei file digitali, stamperò i parafanghi su una stampante 3D di grande formato."

I parafanghi stampati verranno testati e quindi inviati a un altro negozio per creare uno stampo, in modo che possano produrre in serie le parti in fibra di carbonio. Questo è in netto contrasto con il modo in cui la sua vettura veniva precedentemente personalizzata. Anche se si usava già la stampa 3D, il processo richiedeva molto tempo, test, creazione di modelli, tentativi ed errori. "Il grande vantaggio è il poter costruire digitalmente i parafanghi su una scansione in scala reale dell'auto, quindi sappiamo che si adatteranno correttamente e i lati sinistro e destro saranno il riflesso l'uno dell'altro."

Le scansioni 3D dei parafanghi originali sono servite da base per la progettazione di parafanghi personalizzati in Blender.

Oltre a uno sguardo in tempo reale su come si adatteranno le parti personalizzate, questo processo riduce notevolmente anche il tempo impiegato.

"La scansione 3D ridurrà significativamente il tempo di sviluppo di nuove parti, in particolare su forme curve che sono difficili da misurare", ha affermato Ashton. "Inoltre, posso essere sicuro che la prima stampa andrà bene e non dovrò aspettare cinque o sei stampe di 8 ore."

"In precedenza avrei dovuto fare un calco dei parafanghi in schiuma o argilla, proprio sopra l'auto, e portare l'intera macchina in un'officina perché ne ricavassero degli stampi (o avrei dovuto farlo da solo, un lavoraccio che richiede l’utilizzo di diverse sostanze chimiche). E avrei dovuto fare il lavoro due volte perché non puoi fare la copia speculare di una parte nel mondo reale."

Aneesh Joshi, 3D Solutions Lead di Source Graphics, vede un potenziale perfino maggiore per la scansione 3D nel settore automobilistico. "Esiste una marea di complicate applicazioni che possono essere affrontate con gli scanner 3D portatili," ha affermato. Felice di aver fatto parte della soluzione di Ashton, ha aggiunto: "Siamo grati di aver fornito i mezzi a Ruffian Cars per ottenere un ottimo prodotto da utilizzare nelle loro fantastiche creazioni".

Negli ultimi mesi Ashton ha continuato a lavorare sull'auto, personalizzando tutto, dai fari alle fibbie delle cinture di sicurezza, dai parafanghi alle minigonne laterali.

Artec Space Spider ha raccolto i dettagli più minuti di questa fibbia di cintura di sicurezza, fino allo stampaggio in metallo.

"I fari combineranno dei nuovi componenti dei fari LED Toyota con un corpo Superformance GT40, per modernizzare l'aspetto di quest'auto da corsa classica", ha descritto.

Gli angoli interni e le curve di questo faro sono stati catturati per misurazioni esatte, che sarebbero state difficili da ottenere in un altro modo.

Un altro vantaggio essenziale di lavorare con la scansione 3D è quanto sono vicini alla realtà i modelli creati. "Dal momento che le scansioni mi arrivano sul computer in scala reale, posso modellare le mie nuove parti attorno ad esse e stamparle senza problemi di scala, il che è un enorme miglioramento rispetto a come lavoravamo prima, che consisteva nel prendere misurazioni e basarci su di esse, sperando che fossero corrette," ha detto Ashton.

Il modello del faro assemblato.

"Vedere il modello elaborato è la mia parte preferita! È come una magia. Era nel mondo reale e ora è anche nel computer, e sembra lo stesso!"

Il faro su misura si adatta come una seconda pelle.

E la personalizzazione delle auto non è l'unico modo in cui la scansione e la stampa 3D hanno migliorato il lavoro e la vita di Ashton. "La mia ragazza ha acquistato un lampadario antico con portalampada a forma di candele, completo di finta cera gocciolante lungo i lati", ha descritto. "L'unico problema è che aveva un solo portalampada e ne servivano otto. Ma ora non c'è bisogno di cercare in tutto il mondo queste rare parti di ricambio. Ho scansionato il portalampada con Space Spider e ne ho stampate sette copie!"

Con questi pezzi di arredamento personalizzati e auto di classe destinate al loro grande debutto al SEMA 2021 - la principale fiera per produttori automobilistici e mostra di nuovi prodotti innovativi - la scansione 3D è stata un punto di svolta per Ashton. "Imparo di più ogni volta che li uso, ma sono già stato in grado di scansionare gli elementi che desideravo e sto andando avanti a tutta birra."