Realizzazione di statue in legno di personalità svizzere storiche

17/05/2017

Il progetto svizzero #WOODVETIA promuove l'utilizzo del legno presentando statue di legno al pubblico, realizzate con l'aiuto di Artec Eva 3D scanner e Artec Studio.

L'iniziativa "Schweizerholz" (legno svizzero) e l'Ufficio federale dell'ambiente svizzero hanno lanciato la campagna #WOODVETIA per sensibilizzare la popolazione rispetto ai vantaggi derivanti dall'utilizzo di legno, materiale biodegradabile e ecologico, nella costruzione e nella produzione di mobili. Il motto della campagna è: " Smelling wood, feeling wood and experiencing wood.". Questa originale campagna non si basa su metodi tradizionali pubblicitari come poster o spot televisivi. Invece, l'artista figurativo Inigo Gheyselinck ha creato figure in legno di famosi cittadini svizzeri per rendere la storia viva e mostrare che cosa è quale grande materiale sia il legno. L'artista ha utilizzato diversi tipi di legno per diverse personalità; Ogni figura è stata fatta da una specie di albero tipica della regione in cui la rispettiva personalità ha vissuto o lavorato.

Alcuni tipi di legno sono più morbidi e più facili da gestire rispetto ad altri. Ad esempio, il winterlinde (tiglio d'inverno, o tiglio selvatico), una classica specie di legno, è abbastanza facile da lavorare e particolarmente apprezzata dagli intagliatori. I suoi colori vivaci evidenziano i contorni e le ombre delle figure. La quercia, d'altra parte, è un materiale duro, specialmente per la fresatura su una macchina CNC, e pertanto è risultata meno adatta per il progetto #WOODVETIA. Ciononostante, la figura del politico svizzero e del pioniere ferroviario Alfred Escher (1819-1882) è stata ricavata da un’impalcatura di 150 anni fa, dal momento che la ferrovia era storicamente posta su travi di quercia.

Oltre a Alfred Escher, anche il pittore svizzero Giovanni Segantini, l'architetto Lux Guyer, la scrittrice Johanna Spyri, ingegnere, fisico e avventuriero Auguste Piccard, nonché il produttore di cera Marie Tussaud, fondatore del museo della cera di Madame Tussaud sono diventati spettacolari figure in legno. Le cifre vengono presentate in eventi dedicati in tutta la Svizzera. Le loro posizioni correnti sono disponibili sul sito web del progetto.

Per la scultura dei corpi, Inigo Gheyselinck ha trovato modelli con un fisico simile alla persona che voleva ritrarre. Per la modellazione delle teste, l'artista ha usato l'argilla. È stato utilizzato lo scanner 3D a luce strutturata Artec Eva per creare entrambi i set di dati. Eva ha fornito la qualità richiesta delle scansioni, particolarmente importanti per la visualizzazione di piccoli dettagli. Lo scanner ha anche un alto tasso di cattura 3D: la scansione di un corpo in 3D ha richiesto solo 15 minuti. Questo lavoro è stato eseguito dal Partner Artec ufficiale 3D-MODEL AG. Già durante il processo di scansione Inigo Gheyselinck ha potuto vedere i modelli 3D in fase di sviluppo sullo schermo di un computer. Queste rapide anteprime sono state particolarmente utili per la digitalizzazione accurata delle parti del corpo.

"Per me, un artista di formazione accademica, lavorare con la più recente tecnologia 3D è un progetto emozionante", dice Inigo Gheyselinck. "È affascinante vedere quello di cui la tecnologia moderna è capace".

Le scansioni delle teste e dei corpi sono state fuse usando la modalità Autopilot nel software di scansione 3D Artec Studio 11 e poi sono state convertite da una nuvola di punti al formato STL standard, poi trasformato in un modello 3D solido in software di terze parti. Ogni modello 3D solido è stato inviato a una fresatrice CNC compatibile con CAD, che ha prodotto le figure di legno in tre giorni. La fresatrice elabora i materiali utilizzando teste di foratura, intagliando la forma stabilita da un grande blocco di legno rettangolare. Con alcuni tipi di legno, le forme sono risultate un po' troppo grezze e non abbastanza precise, per cui l'artista ha dovuto ritoccare determinate aree, in particolare i volti e le aree intorno agli occhi.

"Un antico mestiere incontra la modernità: le realistiche statue lignee di importanti personalità svizzere mostrano ciò che si può ottenere con il legno e con l'aiuto delle nuove tecnologie", afferma Christiane Fimpel, membro del consiglio esecutivo di 3D-MODEL AG. "Con gli scanner Artec siamo stati in grado di dare un vitale contributo al processo creativo del progetto # WOODVETIA".

Le persone che hanno visto queste figure in legno dettagliate e realistiche ne sono rimaste molto colpite. "Non sapevo che fosse possibile realizzare qualcosa di simile con il legno", hanno detto in molti.

Ciò testimonia l'efficacia della campagna: le rappresentazioni in legno di dimensioni naturali delle personalità svizzere mostrano molto bene cosa sia possibile ottenere con il legno, soprattutto quando vengono utilizzate le tecnologie 3D.

Contattaci