Notizie da Artec - un’intervista con Leonid Volkov

17/12/2014

In un'intervista a 3Druck.com, il CBDO di Artec, Leonid Volkov, parla dello scanner a corpo intero Shapify Booth.

Già alla fine del 2013, il produttore di scanner 3D Artec notava che il suo scanner palmare professionale Artec Eva era la soluzione più comune per la scansione 3D del corpo.

Secondo Leonid Volkov, CBDO di Artec, oltre due terzi dei fornitori globali di statuette in miniatura utilizzano questo scanner portatile. Leonid ha sottolineato in un'intervista che Artec Eva in realtà non è stato progettato per questo tipo di mansione e potrebbe essere migliorato per eseguire la scansione delle aree difficili, come i capelli, più facilmente. Da qui è nata l'idea di sviluppare uno scanner per digitalizzare le persone. A tempo di record, gli ingegneri Artec hanno creato Shapify Booth e nel maggio 2014 è stato presentato il prototipo dello scanner.

Lo Shapify Booth impiega 12 secondi per digitalizzare completamente una persona. Molti di voi potrebbero pensare che è possibile farlo in poche frazioni di secondo usando la fotogrammetria. La fotogrammetria consiste nella digitalizzazione tramite molte (anche oltre 50) fotocamere digitali, che scansionano il soggetto da ogni angolazione. Lo svantaggio di questa tecnologia è il tempo necessario per post-processare il modello 3D. Per realizzare un modello stampabile in 3D, un tecnico esperto deve dedicare dalle due alle tre ore alla modifica dei dati. Qui, a mio parere, sta qui il più grande vantaggio di Shapify Booth. Viene fornito con un software che converte automaticamente una persona digitalizzata in un file stampabile in pochi minuti riducendo così i costi del personale al minimo.

I fornitori possono quindi offrire il servizio, per esempio nei centri commerciali. Artec e ASDA hanno già avviato un test in Inghilterra. Ogni fornitore del servizio può scegliere come stampare le figurine. Possono utilizzare la propria stampante 3D, appaltarla ad un fornitore come Shapeways o i.materialise o inviare le figurine al servizio di stampa di Artec.

Nel 2014, un totale di 24 cabine Shapify sono state realizzate e vendute in anticipo. Artec Shapify Booth presenta le unità di scansione Artec L2, appositamente sviluppate, che già hanno suscitato l’interesse di molti fornitori di servizi. L'ampio raggio del campo e la precisione dello scanner sarebbero di grande utilità in molte possibili applicazioni. A causa della forte domanda, Artec ha incluso la L2 nel suo portfolio e lo scanner sarà presto in vendita. Nel 2015, Artec prevede di produrre e vendere oltre 300 cabine Shapify.

Durante la presentazione dello Shapify Booth, Leonid stesso ha dimostrato come funziona lo scanner. Con un microfono in una mano e una tesserino al collo, è stato il primo modello della cabina Shapify. Leonid ci ha anche mostrato come si possa documentare la perdita di peso con le statuette 3D. Tenendo in mano una figurina stampata di se stesso qualche mese prima, Leonid ha mostrato come la sua pancia si fosse significativamente asciugata in quel periodo. Congratulazioni per aver perso 10 chili!

Artec ha uffici a San Francisco, Mosca (sviluppo software) e Lussemburgo, dove si trovano la sede e la produzione. Leonid Volkov è di origini russe e vive in Lussemburgo. È Chief Business Development Officer presso Artec da un anno. Prima, ha lavorato come imprenditore nei campi della tecnologia e lo sviluppo software per 14 anni. Leonid si impegna anche a promuovere la democrazia nel suo paese d'origine.

Informazioni sull'autore

Jakob Knabel è un reporter di 3Druck.com. Con la sua macchina fotografica è sempre alla ricerca di notizie nel mondo della produzione additiva ed è presente in tutte le più importanti fiere del settore. Jakob ha lavorato come stampatore e monitor product manager per uno dei maggiori distributori IT in tutto il mondo per diversi anni. è stato in quel periodo che Jakob ha sviluppato la passione per la stampa 3D. Dalla fine del 2013, Jakob scrive per 3Druck.com e studia presso la FH Wien Entrepreneurship.

Contattaci